I titoli più belli dei dischi

titoli belli

Per esempio, l’autocoscienza disarmante e fulminante di I might be wrong. I Radiohead offrono stimoli infiniti. Quell’Ok computer non era un “ok” di intesa ma era un “ok” di resa, rassegnazione, se vogliamo profetico sul destino della musica mondiale da allora in poi. La bellezza di Piccoli fragilissimi film di Paolo Benvegnù è nel suggerire […]

Continue Reading

Dischi 2011 bis

   Inserisco last minute altri dischi dell’anno passato che era un peccato obliare. “Lioness: hidden treasures” di Amy Winehouse non c’entra un belino con i cd sui miei scaffali (anzi figuratevi, sta tra “Tommy” degli Who e “Stagnola” dei Wolfango, almeno fino a quando non cambierò disposizione per la milionesima volta come il protagonista di […]

Continue Reading

Dischi 2011

Quanto è adorabile e retrò la parola “dischi” invece che “cd”. Qui chiacchiero alcuni degli album usciti nell’ultimo anno e ascoltati attentamente o distrattamente. Il minimo comun denominatore è il fatto di averli comprati perchè non sono così ggiovane come voi che scaricate tutto e subito tutto scaricate. Attenzione: questo post fa parte di tutto […]

Continue Reading