Società & costume

Scusate, non sono andato a votare…

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSF4f41yqJqx7cbMJCeCmVq7Jpojuv4i4XlTnHvjFrIGR6fW_32uQ

…e non andrò neanche domani.

Lascio volentieri a voi la televisione, i rottamatori, papa Giovanni tot, il cardinal Martini, il dibattito sulle regole, i sondaggi, il compagno Tabacci, le registrazioni, la parola “endorsement”, le giustificazioni per l’assenza, “io non ti ho interrotto”, le isole Cayman, #csxiamo, la festa della democrazia, il “mail-bombing” etc etc

La mia sinistra è altro.

E la famosa foto qui sopra è un fotomontaggio.

(Dovrei evitare di scrivere di politica, quando lo faccio appaio tenero e cucciolone come quasi due anni fa quando dicevo che le primarie in Italia sono patetiche. Però è vero, e anche oggi ribadisco alcuni concetti: 1) sono orgoglioso di essere di sinistra e lo scriverei sui muri… ma i registri no. 2) l’America non è mica l’america. 3) sono uno che va a votare sempre sempre sempre, e infatti domenica scorsa ho accusato qualche senso di colpa per essermene stato a casa. Ma adesso, ve lo dico sinceramente, sto benone. E’ una liberazione. E’ una libera azione. Provate anche voi…)

Paolo Plinio Albera

Seduto sugli allora. Scrivo di rock, matrimoni, borgata Polo Nord (Torino). Anche di tennis, molto meno ma secondo me è quello che so fare meglio.

Potrebbe piacerti...

3 commenti

    1. ha vinto la birra

      1. avrei potuto votarlo anche solo perchè aveva parlato letteralmente di “Un bel birrozzo” a fine primarie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.