Il mio anno da fan di Achille Lauro

achille lauro 1969

Ho fatto il fan di Achille Lauro per tutto l’anno. Ho tifato per lui a Sanremo. Ho comprato il suo album. Sono andato al suo concerto. Ho letto il suo libro. Ho messo follow su Instagram. Ho fatto tutto quello che c’era da fare per sostenerlo. Il mio 2019 è stato un 1969, se vogliamo […]

Continue Reading

Suonaci quella bella!

suonaci quella bella

Sei al concerto di quello che è famoso per quella canzone là. Esattamente come te, tutto il pubblico ignora il resto del suo repertorio. Tutti sono lì solo per un motivo: c’è quello famoso per quella canzone là. Ma quella canzone là verrà sicuramente eseguita come ultimo pezzo: per un’ora abbondante l’artista ti impone tutte […]

Continue Reading

Doppia libidine, libidine coi fiordi

motorpsycho concerto hiroshima torino

È un peccato vero? A volte hai un po’ di cose da dire, ma non riesci a trovare il titolo giusto, e allora ti accontenti di uno sgorbio maldestro come la battutina di cui sopra, rubata a Jerry Calà. La libidine del concerto, ovvio, con un debole per quelle chitarre a doppio manico, brandite da […]

Continue Reading

Il cestone delle offerte

il cestone delle offerte

Sono quello chino sul cestone delle offerte. Sono quello gobbo a rovistare tra gli avanzi di stock. Sono il soldato fantasma giapponese del rock anni ’90 che non obbedì all’ordine di resa imposto dallo streaming, e da decenni continua in clandestinità ad acquistare i compact disc.  Sono quello che passa in rassegna con gli occhi […]

Continue Reading

Essere fan di Springsteen oggi

glory days in rimini

Quando conobbi Davide Armaroli nell’universo WordPress, una decina d’anni fa, mai avrei immaginato che sarebbe diventato una specie di influencer (aka Swaggaroli) in un posto pazzo come l’Instagram. Ma ho sempre saputo che prima o poi l’avrei invitato come Superospite sul MySpiace. Swaggaroli è stato ai Glory Days in Rimini, il più grande raduno italiano […]

Continue Reading

Mutande

mutande

Dopo aver fatto l’amore (quella volta fu la prima e anche l’ultima) si scambiarono le mutande. Così, come fosse un trofeo, o un souvenir. Se ne andarono via senza niente sotto, e con in tasca l’uno le mutande dell’altro. Lui appoggiò le mutande sul tavolo, appena tornato a casa. Poi visto che aveva visite in […]

Continue Reading

Ho fatto la maratona al Todays Festival

ToDays festival

Non saprei a chi destinare il racconto che vado a iniziare sul Todays Festival 2019. Forse per quelli che c’erano, per rivivere le cose che abbiamo vissuto “noi”. Oppure per quelli che non c’erano, i “voi”, per farli rosicare un poco. Oppure per i “loro” che sono ignari di tutto ma vivono in questa città […]

Continue Reading

Piano bar

piano bar

Ha qualche canzone nel cassetto che non ha avuto fortuna, ma comunque le aggiunge nei borderò Siae per cavare qualche spicciolo. Ha un’auto capiente in cui dispone meticolosamente la strumentazione, sempre nello stesso ordine, collaudato da anni. Ha un’agenda occupata nei fine settimana, arriva nei locali con congruo anticipo per provare i suoni, e va […]

Continue Reading