stroncature
Pop Rock

Perché le stroncature non esistono più?

Non c’è niente di più eccitante che leggere una bella stroncatura, vero? L’unico articolo di cui ti ricorderai tra i dieci che leggi in una giornata, l’unico post che avrai voglia di mandare ad amici in privato, l’unico paragrafetto di cui manderai a memoria metafore, perifrasi, e il nome di chi l’ha scritto. Una recensione …

ivan graziani viaggi e intemperie
Pop Rock

Firenze e altri viaggi e intemperie di Ivan Graziani

Quando c’era l’ITPOP (il nuovo indie carino) si facevano battute sui cantanti per la loro mania di citare nelle canzoni tantissimi luoghi geografici. Città, Stati, ma anche vie e quartieri. Si trovavano on line video divertenti dedicati a questo luogo comune. C’era qualcuno che aveva fatto una mappa con tutti i luoghi delle canzoni di …

biancoottico
Pop Rock Superospiti

La musica che mi hanno lasciato i miei ex – by Biancoottico

Playlist di amori finiti e mai nati È per me un grande piacere pubblicare un contributo della superospite Ilaria Biancoottico. Una superospite quasi internazionale, visto che vive a Londra. Molti la seguono su Instagram, altri l’hanno vista protagonista nel video della canzone Dio esiste di Inigo, altri ancora la conoscono come frequentatrice del Bar Italia …

gigi giancursi cronache dell'abbandono
Pop Rock

Gigi Giancursi E Il Suo Album Che Non Trovavi On Line

I have a dream. L’ho sempre avuto. Trovare un modo, riuscire a raggiungere un nuovo pubblico senza passare per forza per piattaforme, algoritmi, dinamiche di promozione. Senza sottopormi a tutte le prassi, regole, tattiche e strategie che si “devono” usare per sparare in orbita la propria cosa, che diventa una flebile stellina ai margini di …

la canzone che hai scritto
Argomenti di conversazione Pop Rock Società & costume

Quando fai sentire alla tua tipa* la canzone che hai appena scritto

Bene, hai appena scritto una canzone. La più bella di sempre, secondo te, ma per essere sicuro sicuro ti manca un passo. Ti manca un feedback – parola molto brutta che però definisce esattamente ciò di cui hai bisogno. “Ho appena scritto una canzone, mi dai un feedback?” Non dirai mai alla tua tipa* una …

Temple of the dog Mother love bone
Anni 90 Pop Rock

Supergruppi & gruppi super: Temple of the Dog & Mother Love Bone

Secondo me c’è un grunge bias per cui oggi, trent’anni dopo, diamo per scontato che certe personalità del grunge americano fossero delle specie di divinità, eroi omerici, cristi benedetti scesi in terra per rivoluzionare la musica rock. Per me va bene anche immaginarli così, ma penso che la mitizzazione di fondo ci faccia dimenticare che …

E vissero feriti e contenti Ghemon
Pop Rock

Ne usciremo feriti e contenti

Un anno fa, durante il lockdown dei balconi, degli inni, degli hashtag, della resilienza, periodo eroico e glorioso perché prometteva di durare poco per poi “uscirne migliori” perché #andràtuttobene, circolava una cosa molto più contagiosa del virus: i luoghi comuni. Un luogo comune a cui ero particolarmente affezionato è “abbiamo più tempo per noi.” Ormai …

songs for the deaf
Pop Rock

Ultimo. Grande. Album. Rock.

ULTIMO. Mai dire “ultimo” perché all’ultimo momento potrebbe arrivarne uno nuovo a sfilarti la medaglia di “ultimo”, e faresti così l’ancor più magra figura del penultimo. Ma ad aspettare troppo faresti la fine di Drogo che aspetta i Tartari. Il tema è questo: quale può essere considerato l’Ultimo Grande Album Rock di sempre? Su cosa …

La calligrafia delle ragazze sulle cassette
Anni 90 Argomenti di conversazione Pop corn Pop Rock Società & costume

La calligrafia delle ragazze sulle cassette

Questo articolo parte con l’onestissima intenzione di compiere una disamina sulla calligrafia delle ragazze, scritta in particolare sulle cassette che si registravano negli anni ‘90. Ma ho il sospetto che presto finirò a svaccare in derive nostalgiche, adolescenziali e autobiografiche, in definitiva lontanissime dallo scopo parascientifico che mi sono proposto. Beh, in fondo chi se …

paul mccartney iii
Pop Rock

Made in Rockdown – il ritorno alla normalità di McCartney

Calcola che proprio mentre tu cantavi sui balconi, appendevi striscioni, riscoprivi te stesso, hashtaggavi #andràtuttobene, seguivi dirette social, te la prendevi con i runners, ti sorprendevi che “la natura si riprende i suoi spazi”, facevi ore di coda davanti al supermercato, cercavi l’amuchina ma era completamente sold out, pagavi dieci euro una mascherina, ti lavavi …