radiohead i might be wrong
Pop Rock

Potrei sbagliarmi, ma il vero Kid A Mnesia era questo qui

(Saltiamo le sacrosante considerazioni sull’importanza enorme fondamentale universale imprescindibile seminale avanguardistica avveniristica che Kid A e Amnesiac hanno avuto nella storia. Intendo la storia delle recensioni ovviamente*,) È uscito Kid A Mnesia, una riedizione dei famosi due dischi “gemelli” dei Radiohead del 2000 e 2001, con un terzo disco di contenuti extra e materiale inedito. …

Libri Pop corn Pop Rock

10 mini-recensioni di “Vinile. Istruzioni per l’uso”

Ho letto il libro Vinile. Istruzioni per l’uso di Antonio Saluzzi (Ed. Quinto Quarto). Leggerlo mi ha fatto venire voglia di raccontarvi tutta la storia intensa e passionale della mia vita morte e miracoli da collezionista. Ma non lo farò. Preferisco dire agli amici/nemici* vinilisti cosa troveranno in questo utile manuale per collezionisti di 33 …

todays festival 2021
Pop Rock

Se due mesi fa mi avessero detto che avrei visto Todays

…non ci avrei creduto. Ho preso l’annuncio del festival come possibilità astratta, come buona intenzione, come quando mi dicono “dai, allora combiniamo”, “se ce la faccio vengo”. Chattavo con i quattro cinque amici-di-Todays di riferimento, ogni anno giocavamo a prevedere gli artisti prima che venissero annunciati (un festival si può dire riuscito bene quando c’è …

Raccontami di Rino Gaetano libro
Libri Pop corn Pop Rock

Mi intrometto in una conversazione su Rino Gaetano

Mi intrometto nella conversazione su Rino Gaetano tra Carolina e Pierluigi Germini, che ho letto nel libro Raccontami di Rino (Momo Edizioni). È un dialogo tra padre e figlia: lui nato nel 1953, collaboratore discografico della RCA e amico di Rino; lei nata nel 1993, giornalista e “nuova generazione” che ascolta un cantautore oggi ben …

stroncature
Pop Rock

Perché le stroncature non esistono più?

Non c’è niente di più eccitante che leggere una bella stroncatura, vero? L’unico articolo di cui ti ricorderai tra i dieci che leggi in una giornata, l’unico post che avrai voglia di mandare ad amici in privato, l’unico paragrafetto di cui manderai a memoria metafore, perifrasi, e il nome di chi l’ha scritto. Una recensione …

ivan graziani viaggi e intemperie
Pop Rock

Firenze e altri viaggi e intemperie di Ivan Graziani

Quando c’era l’ITPOP (il nuovo indie carino) si facevano battute sui cantanti per la loro mania di citare nelle canzoni tantissimi luoghi geografici. Città, Stati, ma anche vie e quartieri. Si trovavano on line video divertenti dedicati a questo luogo comune. C’era qualcuno che aveva fatto una mappa con tutti i luoghi delle canzoni di …

biancoottico
Pop Rock Superospiti

La musica che mi hanno lasciato i miei ex – by Biancoottico

Playlist di amori finiti e mai nati È per me un grande piacere pubblicare un contributo della superospite Ilaria Biancoottico. Una superospite quasi internazionale, visto che vive a Londra. Molti la seguono su Instagram, altri l’hanno vista protagonista nel video della canzone Dio esiste di Inigo, altri ancora la conoscono come frequentatrice del Bar Italia …

gigi giancursi cronache dell'abbandono
Pop Rock

Gigi Giancursi E Il Suo Album Che Non Trovavi On Line

I have a dream. L’ho sempre avuto. Trovare un modo, riuscire a raggiungere un nuovo pubblico senza passare per forza per piattaforme, algoritmi, dinamiche di promozione. Senza sottopormi a tutte le prassi, regole, tattiche e strategie che si “devono” usare per sparare in orbita la propria cosa, che diventa una flebile stellina ai margini di …

la canzone che hai scritto
Argomenti di conversazione Pop Rock Società & costume

Quando fai sentire alla tua tipa* la canzone che hai appena scritto

Bene, hai appena scritto una canzone. La più bella di sempre, secondo te, ma per essere sicuro sicuro ti manca un passo. Ti manca un feedback – parola molto brutta che però definisce esattamente ciò di cui hai bisogno. “Ho appena scritto una canzone, mi dai un feedback?” Non dirai mai alla tua tipa* una …

Temple of the dog Mother love bone
Anni 90 Pop Rock

Supergruppi & gruppi super: Temple of the Dog & Mother Love Bone

Secondo me c’è un grunge bias per cui oggi, trent’anni dopo, diamo per scontato che certe personalità del grunge americano fossero delle specie di divinità, eroi omerici, cristi benedetti scesi in terra per rivoluzionare la musica rock. Per me va bene anche immaginarli così, ma penso che la mitizzazione di fondo ci faccia dimenticare che …