Quelli che vent’anni dopo

Per un secondo mi sono immaginato Fabio Fazio che, vent’anni dopo, organizza la pizzata dei “vecchi” di Quelli che il calcio. Per un secondo mi sono immaginato il presentatore simbolo dell’intrattenimento intelligente Rai che ripesca le liste degli ospiti e stila l’elenco delle vecchie glorie da chiamare. Il primo della lista non può che essere […]

Continue Reading

Estate non è stata

[Intermezzo pop sull’estate a Torino] C’è stato il falò di San Giovanni caduto nella direzione giusta, il curioso caso della spiaggia dei Murazzi, il rogo alla Cavallerizza perché la mafia incendia solo d’estate, quel concertino da quel balconcino che è sempre in bilico ma che non crolla mai, la pioggia e gli eventi annullati e i “ma […]

Continue Reading

Pensieri sbagliati VI

Ognissanti, ognimmorti Quando diventerò Papa, invertirò la festività: la ruberò ai santi (1 novembre) per donarla ai morti (2 novembre). Riporto un estratto del mio programma di pontificato Ogni santo ha già il suo giorno dedicato sul calendario, festeggiarli una volta in più è inutile. Festeggiarli tutti è festeggiarne nessuno. I morti come festività avrebbe […]

Continue Reading

Recoba nel Vallo di Diano

(foto Tamara Lezhava) Mi chiamano “El chino” per i miei occhietti da cinese. Mi va bene così perché odierei essere chiamato per esempio “el castoro” per i dentoni che mi ritrovo. Tiro delle punizioni micidiali con il piede mancino. “Man chino”. Ah ah. Ah ah un cazzo. Sono stanco. Neanche trent’anni, carriera fulminante, già zero […]

Continue Reading

Lavoratori? Prrr #2 – E’ la stampa, bellezza

Come pressochè tutti gli studenti di Scienze della Comunicazione, sono passato anch’io dall’esperienza del “giornalismo sportivo”. Cosa spinge un ventenne universitario ad avventurarsi nella collaborazione con un settimanale di sport locale? Per me non era l’ambizione professionale, non era il denaro (che arrivava col contagocce), non era la romantica attrazione per il calcio; era semplicemente […]

Continue Reading

Pensieri sbagliati

Ecco alcuni tra i miei ultimi pensieri sbagliati (senza alcun collegamento tra loro): Moretti Prima di digitare su google la parola “Moretti”, mi aspetto più o meno i seguenti risultati, in ordine di importanza: 1. la birra Moretti (sempre sia lodata), 2. Nanni Moretti il regista, 3. Mario Moretti delle Brigate Rosse, 4. Mauro Moretti […]

Continue Reading

Balordi

Il mio consiglio librario di oggi è figlio del seguente pensiero: “Torino è considerata mediamente interessante ma nessuno se la caga davvero, dunque le rare volte che leggo qualcosa che la descriva in maniera abbastanza precisa mi sento un po’ protagonista anch’io”. E’ appunto il caso di “Balordi” di Michele Andreis (ed. Effequ) che è […]

Continue Reading

Partite e partiti

Sembrava proprio che Eric Cantona dovesse candidarsi alle presidenziali francesi (con posizioni presumibilmente di sinistra) e sfidare così Sarkozy, ma a quanto pare era una boutade per portare visibilità all’associazione di sostegno ai senzatetto in cui è impegnato. E’ stato l’ennesimo numero del più “inglese” tra i campioni francesi del calcio. Marsigliese, ma per una […]

Continue Reading