Squillini

squillini summer card

La cosa degli squillini si è persa.

Secondo me è un peccato.

Fare uno squillino all’amichetta o all’amichetto, chi ti piace un pochino, chi ti stuzzica l’idea: tanto semplice, eppure non si usa più.

Il senso dello squillino è tra persone di sesso diverso. Non lo squillino per dire “richiamami” o “rispondimi”: intendiamo quello fine a se stesso e basta, come dire ciao, ti ho pensato.

È l’una di notte (l’orario stesso è un messaggio), sei a letto e il display brilla verde al buio, non riesci a dormire e hai un pensierino che ti tira.

Squillino.

Sempre con la speranza che ti risponda.

Nessun bisogno di scuse o di parole o di emoticon. Senza impegno, squillino furtivo e poi tastino rosso, vorrai mai ti prenda la chiamata, che ti parta lo scatto alla risposta consumandoti quelle poche lire di credito che ti rimangono.

Che anche quest’estate ti sei fatto la Summer Card e hai cento messaggi al giorno per un mese (verso Omnitel).

Se anche lei se l’è fatta vi potete scrivere gli sms.

Sì, cento messaggi, ma per mandargliene uno scrivi cancelli riscrivi ricancelli e con il ritardo perdi in incisività. Se lo scrivi troppo lungo rischi di mandargliene 2. Fino a ieri prendevi in giro chi scrive xkè, ora lo fai anche tu.

Meno male che rimane sempre lo squillino.

Sul giornale hai letto che i gestori vogliono introdurre una tariffa simbolica di 10 lire già alla partenza della chiamata. Ladri. La rivoluzione bisognerebbe fare.

Comunque non ti risponde.

Forse non vuole farlo subito perché vuole farsi desiderare, vuole far finta di essere occupata in altre cose, di avere una vita. Ammettilo, anche tu fai così qualche volta.

Ti risponde un’altra, che ti piace di meno. Autostima + 1.

Un’altra ancora non ti risponderà mai, ma era giusto provarci. Autostima – 10.

Squillino. Stavolta ricevuto. Ma di questa chi se ne frega, nemmeno la prendi in esame. Autostima + 0.

E ripensi a quella di prima.

Ecco vedi.

Lo sai che dorme con il Nokia sotto il cuscino e anche se dorme si sveglia con la vibrazione.

Comunque ti spiacerebbe svegliarla. Non è vero.

Secondo squillino (della disperazione).

Non coprirti di ridicolo.

Accetta il fatto che per lei sei Autostima + 0.

E questi?

2 commenti

Rispondi