Saldi

maglietta saldi

Oviesse, centro commerciale Le Gru. Dialogo tra commessa A e commessa B.

A – sai cosa mi ha appena chiesto questo qui?

B – cosa?

A – mi ha chiesto se le magliette dei manichini con la scritta SALDI si possono comprare. Ma sto scemo!

B – e tu cosa gli hai risposto?

A – che ovviamente no. Che non hanno un barcode quindi non le possiamo passare alla cassa. Che servono a noi perché le mettiamo ai manichini quando ci sono i saldi.

B – e lui?

A – e lui diceva che gliene serviva solo una, e insisteva, gli ho detto di andarsela a far stampare dal negozio al primo piano che spendeva pure poco!

B – ah ah! Ma che ti costava regalargliene una?

A – ma figurati se devo perdere tempo e rischiare un cazziatone dal capo per sto scemo…

…sto scemo ero io.

Caro Niccolò, volevo regalarti per il compleanno un’originale maglietta originale “SALDI”, purtroppo però, in un intero mega centro commerciale in cui si svende tutto lo svendibile, era l’unico articolo non in vendita. Forse per questo mi allettava tanto! Ammetto comunque che sarebbe stato un regalo ingeneroso per il tuo compleanno XXX, proprio per te che da tre anni esatti pazientemente mi accompagni in questa avventura che si chiama I Nemici, in questo errare sia nel senso di viaggiare che nel senso di sbagliare. Sarebbe stato il perfetto regalo sbagliato.

Facciamo che l’importante è il pensiero (valga questo post come nono capitolo della rubrica “pensieri sbagliati”).

Tanti auguri lo stesso!

indegnamente,

Plinio

E questi?

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.