Il mio Natale (è Santo Stefano)

Una strenna natalizia. Un Babbo Natale punx. Una catastrofe di buonumore. I Nemici presentano “Il mio Natale (è Santo Stefano)”. Valga questa canzone come auguri di buone feste!

La batteria molto jazzy è di Gio Franco (POST, Ukulele Turin Orchestra). Tutto il resto è suonato da me e Niccolò Bosio che ringrazio enormemente per il lavoro super anche nelle registrazioni, nel mix, nella filosofia generale del tutto.

Abbiamo iniziato e finito il video in un pomeriggio pacioccando con Snapchat e un po’ di Instagram. Che io sappia, è il primo video di una canzone realizzato con Snapchat. Provateci anche voi… ma sarete i secondi!

Ascoltatela, amatela, condividetela, baciatevi con essa in sottofondo. Letizia natalizia vi colga e vi renda tutti più buoni. Se il Natale è Michael Bublé, il Santo Stefano è I Nemici.

Questa e altre classiche del genere “canzoni di Natale” saranno il fil rouge del concerto dei Nemici in una serata unica e irripetibile. Venerdì 16 dicembre appuntamento alle Officine Corsare (Via Pallavicino 35, a Torino, tessera Arci) per un’edizione specialissima del festival Indiependence Day. Suoneremo insieme a Là-Bas e Verlaine. Se te lo perdi sei perduto.

nemici natale santo stefano

I Nemici – Il mio Natale (è Santo Stefano)

La mezzanotte tutti aspettano
idioti non è capodanno
il mio Natale è Santo Stefano
quando i parenti se ne vanno

Il 24 per sbagliar regali
il 25 per scartar gli auguri
rimane il 26 per fare quello che vorrei

Una Moretti da 66
fuma una siga in un giardino:
Babbo Natale ha finito ormai
l’ultimo turno nel centro cittadino

Una catastrofe di buonumore
sarà una tregua per il nostro amore
rimane il 26 per dirti quello che vorrei

[segue coda con xmas medley]

P.S. Ti è piaciuta la canzone?
Allora ci meritiamo un like 🙂
Vai qui -> https://www.facebook.com/siamoinemici/

Booking: Indie Dischi – info@indiedischi.it

E questi?

2 commenti

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.