Ghemon è un lupo solitario

ghemon mezzanotte bologna tpo

Ghemon nell’ordine alfabetico dei miei dischi sta dopo Gallagher, Gazzé, e prima di Gomez e Graziani. Per non parlare di quelli intorno, che c’entrano ancora meno. Per non parlare del posto in cui conservo i biglietti dei concerti (le medaglie al valore al milite rock), in cui i cartoncini con scritto Ghemon sembrano volati lì […]

Continue Reading

Una stima attendibile di quante volte ho sentito Bittersweet Symphony nella mia vita

bittersweet symphony verve

La collezione di videoclip musicali: anche questo ho fatto per un certo periodo. Era stato un mio amico a farmi venire la voglia. Riempiva cassette vhs di videoclip dei gruppi che gli interessavano. Si piazzava davanti alla tv e al videoregistratore, di notte, e schiacciava rec quando arrivava un nuovo video delle band alternative. Una […]

Continue Reading

Be here now / Be there then

be here now oasis

Giovedì 21 Agosto 1997. Vent’anni fa esatti usciva “Be Here Now” degli Oasis. Avevo diciassette anni, aspettavo l’evento da mesi. Ho tenuto da parte trentacinquemila lire dalle paghette dei miei. Eravamo in vacanza in un posto sperduto sui monti in val di Susa che si chiama Barcenisio. Mi hanno accompagnato a Susa al negozio di […]

Continue Reading

Roger Waters, nero cancellature, Rosso Floyd

roger waters cancellature

È più forte di me: ogni volta che qualcosa viene ritirato dal commercio, mi affretto a procurarmelo prima che sparisca dalla circolazione. È accaduto con una copertina sbagliata, accade oggi con una “copertina plagiata”. Amo dilettarmi di somiglianze, coincidenze e plagi, per esempio sul sito della Biblioteca Musicale Andrea Della Corte e in mille polemicotti su […]

Continue Reading

McCartney

mccartney 1970

Chi se ne frega se sono Paul McCartney. Chi se ne frega se suono nei Beatles. Tanto i Beatles stanno morendo. John, da quando sta con la giapponese, si è completamente rincoglionito. George crede ancora a tutte quelle frottole indiane sulla meditazione. Ringo è l’unico con cui si può ancora parlare, ma lui è amico […]

Continue Reading

Il Viola

il vile marlene kuntz

“Il Vile” ha un fascino strano, cupo, perverso. Dopo il rosso fiore aperto di “Catartica”, il secondo disco vira sul viola, dentro e fuori. I Marlene Kuntz facevano un disco senza una “Nuotando nell’aria”. Correva l’anno 1996. All’epoca Jack Frusciante era appena uscito dal gruppo, “Hai paura del buio?” degli Afterhours non esisteva ancora. E ora […]

Continue Reading

Una teoria sui Coldplay

Coldplay teoria album Chris Martin

I Coldplay. Non li adoro ma li apprezzo. Li ascoltavo quando erano i nuovi Radiohead, li ascoltavo quando erano i nuovi U2, li ascolto adesso che non sono i nuovi nessuno perché sono i più famosi di tutti. Bellocci, di buona famiglia, equosolidali, hanno tutte le carte in regola per farsi odiare, eppure li accetto […]

Continue Reading